Come cambiano i requisiti di firma per le consegne durante COVID-19?

Al momento, la maggior parte dei corrieri non ha rimosso l'opzione per un requisito di firma ma ha modificato il modo in cui gestisce l'acquisizione delle firme dal destinatario. 

Stati Uniti

“Nell'interesse della sicurezza dei dipendenti e dei clienti, le linee guida richieste da UPS sono temporaneamente modificate in modo tale che i destinatari non dovranno più firmare per le consegne richieste da firma UPS. Nonostante questo processo adattato, il conducente dovrà comunque contattare il destinatario. Al momento della consegna, il destinatario deve riconoscere che UPS stia effettuando una consegna e, se applicabile, esibire un documento d'identità con foto rilasciato dal governo.” - Visualizza l'articolo UPS online

Canada
Canada Post ha modificato la propria politica relativa ai requisiti di firma. Leggere qui per le informazioni più aggiornate.

Unione Europea

“I clienti non sono più obbligati a firmare per le consegne, ad eccezione di alcune consegne specializzate in cui abbiamo l'obbligo contrattuale di ottenere una firma.” - Consultare UPS online

Consiglio: se l'acquirente non si sente a suo agio a firmare un pacco, la maggior parte degli autisti di consegna può (su richiesta) aiutare a firmare per conto del destinatario

Se vi imbatteste in qualsiasi problema relativo a ordini relativi a una modifica dei requisiti di firma, potete contattare il nostro team di Customer Engagement per assistenza.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 8 su 8
Hai ancora delle domande? Invia una richiesta di assistenza